Programma

15 lezioni + 11 opzionali

Il presente programma potrà subire minime variazioni.


>> 15 lezioni

1° lezione | 18.01.2019

Mattino | docente: S. Cirillo

Lezione Apertura
Tutela Dei Minori: Ieri, Oggi, Domani

Pomeriggio | docente: P. Tartaglione

Workshop
Presentazione Calendario
Presentazione Studenti
Patto D’aula

temi - 1° lezione

Gli operatori della tutela sono confrontati con modelli di intervento particolarmente sofisticati, rispetto ai quali spesso si trovano impreparati e privi di strumenti e la drastica riduzione delle risorse sembra costringerli a pratiche che mortificano la complessità delle situazioni e penalizzano l’efficacia degli interventi.
Come aprire una nuova pagina della Tutela Minori, rilanciando una idea di Tutela che ad una consapevole ed efficace protezione di bambini e adolescenti in difficoltà sappia affiancare fin da subito un lavoro di preparazione al futuro, di sviluppo di capacità di auto-determinazione, e di creazione di legami che possano essere un valido sostegno nella crescita anche dopo la fase della Tutela?

2° lezione | 22.02.2019

Mattino | docente: S. Galli

Processo di intervento, indagine e segnalazione

Pomeriggio | docente: S. Galli

Processo di intervento, indagine e segnalazione

temi - 2° lezione

Il processo di intervento è uno strumento che orienta gli operatori nelle fasi della presa in carico. Permette di allineare tutti gli interventi attivi, chiarendone la consequenzialità e il loro significato, e aiuta gli operatori a non perdere di vista gli obiettivi delle diverse fasi.
Questa lezione approfondirà le fasi della segnalazione e dell’indagine, fornendo agli operatori indicazioni necessarie perché il lavoro ben organizzato possa essere valorizzato nella relazione di segnalazione e nella relazione dell’indagine, così da rendere il lavoro fruibile per tutti gli attori della presa in carico e per la famiglia stessa.

3° lezione | 22.03.2019

Mattino | docente: A. M. Sorrentino

Il bambino trascurato: vissuti, strategie di adattamento, percorsi riparativi

Pomeriggio | docente: P. Covini

Valutazione del danno nel minore
Abuso e maltrattamento

temi - 3° lezione

Valutazione del danno del minore: quali elementi da considerare come importanti e uno sguardo specifico sulla connessione tra comportamenti genitoriali e funzionamento del bambino.
Teoria dell’attaccamento e strumenti di rilevazione di quali sono i fattori che portano i genitori a danneggiare involontariamente i figli.

4° lezione | 12.04.2019

Mattino | docenti: A. Di Luca e M. Gardon

L’iceberg dei traumi: l’esito dell’abuso sessuale nell’infanzia e nell’età adulta

Pomeriggio | docente: S. Cirillo

L’iceberg dei traumi: l’esito dell’abuso sessuale nell’infanzia e nell’età adulta

temi - 4° lezione

Gli operatori dei servizi di tutela che si imbattono in casi di abuso sessuale su bambini e adolescenti di sesso maschile si pongono numerosi interrogativi su quello che sarà l’effetto di tale trauma sul loro sviluppo futuro.
Una serie di situazioni cliniche permetterà di esaminare quali fattori possono orientare l’evoluzione del minore verso il superamento del trauma o, viceversa, lo strutturarsi di sequele anche assai pesanti.
Il conduttore, a partire dai casi avuti in trattamento, illustrerà come le tracce nell’uomo adulto sull’abuso infantile possano essere estremamente diverse e come sia possibile giovarsi nel trattamento anche della collaborazione di familiari in grado di fungere da risorsa.

5° lezione | 10.05.2019

Mattino | docente: M. Selvini

Sviluppi traumatici e disorganizzazione dell’attaccamento

Pomeriggio | docente: M. Selvini

Sviluppi traumatici e disorganizzazione dell’attaccamento

temi - 5° lezione

Il docente presenterà le ricerche sullo sviluppo del bambino basate sulla teoria dell’attaccamento, integrandole con i vitali e recenti contributi delle terapie degli stati post traumatici.

6° lezione | 20.09.2019

Mattino | docente: M. Gardon

Valutazione della recuperabilità

Pomeriggio | docente: M. Gardon

Valutazione della recuperabilità

temi - 6° lezione

La valutazione deve diventare un momento di pensiero che coinvolge la rete degli operatori dopo l’indagine che anticipa sempre la progettazione.
Partendo dagli elementi pregiudizievoli(contenuti nel decreto o nell’indagine) comprenderne le origine e permettere alla famiglia un riconoscimento della responsabilità. Valutare la possibilità di cambiamento.
Valutazione delle competenze.
Introduzione agli operatori dei possibili esiti: adozione e affido.

7° lezione | 18.10.2019

Mattino | docente: P. Covini

La fragilità del legame di coppia: separazione e divorzio

Pomeriggio | docente: P. Covini

La fragilità del legame di coppia: separazione e divorzio

temi - 7° lezione

La giornata si propone di offrire una analisi sulle dinamiche interpersonali che segnano la vita dei vari soggetti di un nucleo familiare quando è in atto la scissione del legame di coppia.
Gli operatori sono chiamati a confrontarsi con emozioni molto forti da cui possono essere invasi. Quali possibili azioni possiamo compiere per aiutare le famiglie in questa fase di transizione?

8° lezione | 15.11.2019

Mattino | docente: A. Di Luca

Separazioni conflittuali

Pomeriggio | docente: A. Di Luca

My Body. L’uso di uno strumento creativo

temi - 8° lezione

Sempre più spesso i servizi per la tutela sono chiamati ad occuparsi di minori coinvolti nelle separazioni coniugali. Condividere gli elementi di complessità e ragionare sulle strategie possibili permette di scegliere gli interventi ed il timing più indicato per ogni complessa situazione.

Il disegno della figura umana rivisitato perché possa essere uno strumento sorprendente ed efficace nel trattamento dei bambini e degli adulti traumatizzati.

9° lezione | 13.12.2019

Mattino | docente: L. De Rui

Maltrattamenti, violenza sessuale e separazioni conflittuali. Il lavoro dell’operatore sociale: potenzialità, rischi e responsabilità

Pomeriggio docente: L. De Rui

Maltrattamenti, violenza sessuale e separazioni conflittuali. Il lavoro dell’operatore sociale: potenzialità, rischi e responsabilità

temi - 9° lezione

Contenuti in via di definizione

10° lezione | 17.01.2020

Mattino | docente: M. Selvini

Adolescenti che odiano se stessi

Pomeriggio | docente: M. Selvini

Adolescenti che odiano se stessi

Esercitazione

temi - 10° lezione

In continuità con la precedente lezione, il Docente si occuperà dei sette sistemi di valutazione (sette porte) che si devono utilizzare nella presa in carico di situazioni difficili, integrando diagnosi individuali e sistemiche. Verrà proposta un’esercitazione sulle matrici esperienziali dei disturbi della personalità.

11° lezione | 17.04.2020

Mattino | docenti: V. De Luca e L. Mattiace

Gli strumenti educativi: riflessioni su intervento educativo domiciliare e spazio neutro

Pomeriggio | docenti: V. De Luca e L. Mattiace

Adm – Spazio Neutro

temi - 11° lezione

Adm 2.0: le nuove frontiere dell’educativa domiciliare.

L’accompagnamento educativo domiciliare è uno strumento utile e poliedrico nel controllo e sostegno alla famiglia e al minore. Quali le sue possibili funzioni? Quale il patto educativo possibile con i vari interlocutori, servizio inviante, famiglia, minore?

La riflessione si propone di esplorare i diversi significati dello Spazio Neutro come luogo di incontro e di relazione, mettendo a fuoco un modello di intervento socio-educativo che coniuga le dimensioni dell’osservazione, della protezione e del sostegno ai legami familiari, e che si colloca all’interno di un orizzonte di interventi più ampio e con una forte centralità della dimensione progettuale e del lavoro di rete.

12° lezione | 15.05.2020

Mattino | docenti: L. Mattiace e R. Pesenti

Le comunità per bambini
Il Modello Cbm

Pomeriggio | docente: L. Bertolé

Le comunità per adolescenti

temi - 12° lezione

La mattinata prevede di mettere a fuoco il senso e la funzione della comunità educativa tra protezione, processi riparativi e di cambiamento. La comunità assume il suo mandato all’interno del processo di intervento e lo sviluppa coerentemente con ognuna delle sue fasi.
Nel pomeriggio, a partire da una contestualizzazione storica dello strumento “comunità” e da princìpi della pedagogia di Riccardo Massa e della Psicologia Sociale, la lezione di Bertolé svela alcuni aspetti fondamentali, e generalmente poco indagati, del dispositivo pedagogico “comunità”.

13° lezione | 19.06.2020

Mattino | docente: P. Morosini

Neuropsichiatria: bambini, adolescenti e il farmaco

Pomeriggio | docenti: M. Gardon e A. Di Luca

Comunità e psicopatologie

temi - 13° lezione

Frequentemente i minori accolti presentano psicopatologie ed esiti post-traumatici per i quali è indicata una terapia farmacologica nel percorso di cura. Questo intervento Neuropsichiatrico è nella presa in carico necessario e di supporto al percorso evolutivo dei bambini e degli adolescenti Si prenderanno in esame le indicazioni secondo linee guida e correlazioni con i principali sintomi e disturbi neuropsichiatrici.

Come usare il Territorio come co-terapeuta di adolescenti e giovani adulti.

Come può cambiare la figura dell’Operatore Sociale, nella direzione di diventare un Imprenditore Sociale.

14° lezione | 13.11.2020

Mattino | docente: L. Cateni

Imprenditore sociale e relazione con il e territorio

Pomeriggio | docenti: L. Bertolé e S. Galasso

Imprenditore sociale e relazione con il e territorio

temi - 14° lezione

Come usare il Territorio come co-terapeuta di adolescenti e giovani adulti.

Come può cambiare la figura dell’Operatore Sociale, nella direzione di diventare un Imprenditore Sociale.

15° lezione | 11.12.2020

Mattino | docente: P. Tartaglione

Il dopo

Pomeriggio | docente: P. Tartaglione

Workshop di chiusura

temi - 15° lezione

Qual è la reale motivazione dei giovani in uscita dai percorsi di Tutela, e come tenerne conto “prima”, attraverso un maggiore utilizzo del codice educativo paterno.
La lezione approfondisce la “tensione” pedagogica tra tutela e accompagnamento verso l’autonomia di ogni percorso “sociale” (e non) proposto ad adolescenti in condizione di stallo evolutivo. La lezione ha il punto di maggiore originalità nel lavoro proposto sui princìpi cardine dell’intervento educativo di spinta alla crescita.

>> 11 opzionali

5 lezioni a scelta, tra un catalogo di 11 lezioni, per personalizzare il proprio percorso

1° opzionale | Giugno/Luglio 2019

Mattino | docente: A. Penna

L’affido

Pomeriggio | docente: A. Olivieri

L’affido professionale

temi - 1° opzionale

L’affido è una complessa risorsa del lavoro nell’ambito della tutela del minore.
La giornata vuole avere l’obiettivo di rilanciare l’affido nella sua complessità, ripartendo dai fattori di rischio e di protezione individuabili nei bambini e nella famiglia e analizzando come lo stile di attaccamento e le eventuali esperienze traumatiche pregresse possano influenzare la riuscita di questo strumento.

2° opzionale | Giugno/Luglio 2019

Mattino | docente: D. Guidi

Adozione

Pomeriggio | docente: C. Colli

Adozione e adolescenza: riflessioni sulla complessità

temi - 2° opzionale

Una riflessione sugli aspetti che oggi caratterizzano l’adozione, ed i cambiamenti che in parallelo hanno investito la famiglia, può essere utile come supporto al lavoro degli operatori coinvolti in questo ambito. Verranno trattate alcune tematiche rilevanti ed alcuni “focus” clinici specifici come possibili spunti di discussione:

  • il tema dell’affiliazione;
  • il confronto con eventuali problemi nello sviluppo dei figli che si evidenziano dopo l’adozione;
  • l’intervento sulla “crisi adottiva”.

3° opzionale | Giugno/Luglio 2019

Mattino | docente: CMB

Tra rischio e tutela. Il lavoro clinico con le famiglie e i minori stranieri

Pomeriggio | docente: CMB

Tra rischio e tutela. Il lavoro clinico con le famiglie e i minori stranieri

temi - 3° opzionale

La giornata si propone di aiutare a riflettere sui principali snodi critici nelle prese in carico di minori e famiglie straniere: il trauma migratorio, l’influenza culturale nell’educazione e nella coniugalità, il processo di integrazione. Alcune riflessioni riguarderanno anche le famiglie in cui uno solo dei componenti è straniero.

4° opzionale | Febbraio/Marzo 2020

Mattino | docente: M. Vannotti

Il suicidio e il tema della morte

Pomeriggio | docente: M. Vannotti

Il suicidio e il tema della morte

temi - 4° opzionale

La prossimità e la cura di persone che minacciano, tentano o commettono il suicidio, mettono in crisi e richiedono coraggio nel sostegno della persona e dei suoi familiari. Per i terapeuti è un intervento impegnativo che esige chiarezza, presa di posizione, riflessioni sulla responsabilità del soggetto nei confronti della vita e dei suoi cari.

5° opzionale | Febbraio/Marzo 2020

Mattino | docente: M. Tuggia

“Io sono quello che sono!”

Dalla tutela del minore alla tutela del legame familiare

Pomeriggio | docente: M. Tuggia

“Io sono quello che sono!”

Dalla tutela del minore alla tutela del legame familiare

temi - 5° opzionale

Il lavoro con le famiglie difficili, negligenti e a volte maltrattanti, è uno degli ambiti in cui gli operatori ingaggiano grandi battaglie per non mettere in discussione i loro punti di riferimento teorici e culturali e dove le grandi teorie sulla partecipazione e il coinvolgimento delle famiglie si infrangono sulla cruda e particolare realtà di ogni singola storia famigliare.
Lo sguardo educativo può aiutarci ad andare oltre per scoprire nuovi percorsi professionali d’intervento, evitando che l’allontanamento aumenti la frantumazione interiore dei bambini e degli adolescenti?

6° opzionale | Febbraio/Marzo 2020

Mattino | docente: S. Cirillo

Maltrattamento sulla donna e violenza assistita

Pomeriggio | docente: S. Cirillo

Maltrattamento sulla donna e violenza assistita

temi - 6° opzionale

La violenza che si può sviluppare all’interno della coppia è un argomento quanto mai attuale che vede in particolar modo le donne come vittime, al centro di drammatici episodi di cronaca.
Spesso l’operatore si sente drammaticamente impotente di fronte all’ambivalenza della donna nei confronti della separazione e della denuncia: come possiamo lavorare su questa resistenza alla protezione di sé?
La presenza di un figlio che assiste alla violenza domestica complessifica il quadro: ma può spesso rappresentare una leva sia per la messa in sicurezza della madre, sia per la mobilitazione dell’uomo violento verso il riconoscimento del proprio problema.

7° opzionale | Febbraio/Marzo 2020

Mattino | docente: F. Merlini

Interrogativi etici e responsabilità professionali nel lavoro con le famiglie

Pomeriggio | docente: F. Merlini

Interrogativi etici e responsabilità professionali nel lavoro con le famiglie

temi - 7° opzionale

Le situazioni in cui i professionisti sono chiamati a intervenire sono sempre più complesse, cariche di tensioni, di elementi conflittuali, di dilemmi che continuamente toccano le dimensioni etiche. Alcune decisioni, infatti, sono rese difficili dall’emergere di opzioni contrastanti dal punto di vista valoriale.
La giornata si prefigge di approfondire i temi centrali della responsabilità professionale e della qualità delle decisioni.

8° opzionale | Settembre/Ottobre 2020

Mattino | docente: P. Tartaglione

La pedagogia giuridica e il penale minorile

Pomeriggio | docente: P. Tartaglione

La pedagogia giuridica e il penale minorile

temi - 8° opzionale

A partire da un inquadramento sulle teorie della devianza, la lezione porta l’attenzione degli studenti sull’eccezionalità dell’ispirazione pedagogica della Legge 448/88 che “governa” il Penale Minorile, e su come sfruttarne a pieno le potenzialità di sblocco dello stallo evolutivo degli adolescenti.

9° opzionale | Settembre/Ottobre 2020

Mattino | docente: S. Cirillo

Genitori tossicodipendenti, alcolisti, pazienti psichiatrici: tutela del minore e Cura dell’adulto sono compiti inconciliabili?

Pomeriggio | docente: S. Cirillo

Genitori tossicodipendenti, alcolisti, pazienti psichiatrici: tutela del minore e Cura dell’adulto sono compiti inconciliabili?

temi - 9° opzionale

È esperienza comune che la rete degli operatori tenda a polarizzarsi su fronti opposti nei casi assai difficili di bambini figli di genitori tossicodipendenti, alcolisti e pazienti psichiatrici, quasi che il ruolo di tutela dei minori e quello della terapia degli adulti fossero in contrasto. Invece la rilevazione da parte dei Servizi per l’infanzia di un danno patito da un bambino può offrire ai terapeuti dei pazienti adulti una leva motivazionale in più per agganciare genitori resistenti a una presa in carico.

10° opzionale | Settembre/Ottobre 2020

Mattino | docente: V. Bonsignore

Lo strumento della mediazione

Pomeriggio | docente: F. Brunelli

La mediazione penale minorile

temi - 10° opzionale

Il corso tratterà la cornice di senso e le tecniche disponibili per aiutare la coppia in crisi a riorganizzare, in modo costruttivo e meno conflittuale possibile, la vita familiare oltre la separazione, riconoscendo gli aspetti di genitorialità da preservare.
Si tratteggerà il profilo del terzo neutrale e qualificato (il mediatore) quale professionista in grado di fronteggiare la crisi e ristabilire la comunicazione dei coniugi.

La mediazione penale: il corso esplorerà il tema della cura delle conseguenze prodotte da un evento reato, in termini di protagonismo del reo, della vittima e della comunità, nell’ottica di trovare modalità concrete per risignificare la rottura del patto di cittadinanza avvenuto e rigenerare nuovi legami relazionali.
Si approfondiranno strumenti, metodi e tecniche utili a curare un danno impossibile da riparare, ma che, se trattato, può rigenerare nuovi legami fiduciari in grado di ricucire la frattura sociale prodotta.

11° opzionale | Settembre/Ottobre 2020

Mattino | docente: C. Masserey

L’identità professionale come “traghetto” verso l’età adulta

Pomeriggio | docente: C. Masserey

L’identità professionale come “traghetto” verso l’età adulta

temi - 11° opzionale

Come il lavoro sull’identità professionale e l’utilizzo opportuno delle esperienza in azienda costituiscano un alleato impareggiabile per permettere ai giovani di “appoggiare” l’identità sulla professione in una fase nella quale è cruciale “traghettare” verso l’età adulta.
La lezione apre lo sguardo dei corsisti su aspetti generalmente non considerati da chi si occupa di adolescenti e giovani adulti in difficoltà; vengono quindi descritti e fatti sperimentare gli strumenti che permettono di portare un giovane dalla dispersione scolastica alla realizzazione professionale.

Scrivici per ulteriori informazioni

Nome e cognome (richiesto)

E-mail (richiesto)

Oggetto (richiesto)

Messaggio

Acconsento all'uso dei miei dati personali per l'invio di informazioni sul corso e per gli usi amministrativi. Puoi leggere l'informativa completa nella pagina Privacy Policy